SIMBIOSI

 

Laboratorio Mani in Pizza, SAB 17/11 ore 13.30

SIMBIOSI è anche pizzeria residente in Biennale. Potrete gustare le pizze BIO tutti e 4 i giorni di manifestazione nell’area Piazza della Pizza

SIMBIOSI, ORGANIC PIZZA AND LOVELY FOOD

Tutto inizia giusto tre anni fa, quando Donato Crivelli apre in via de’ Ginori Simbiosi Organic Pizza, il primo locale a Firenze che utilizza prodotti rigorosamente da agricoltura biologica. Una scelta dettata più che da una moda montante dalla precisa intenzione di preparare e offrire una pietanza di qualità elevata con apporti nutrizionali sani. La pizzeria è il primo passo che porterà un anno dopo alla nascita, negli spazi attigui, di Simbiosi Organic Pasta, stessa filosofia, ma applicata ai primi piatti. E dopo ancora all’apertura, sempre in via de’ Ginori, ma un po’ più in là, di un microlocale dedicato allo street food, biologico anch’esso, mentre lo spazio Pasta si ingrandisce e sbuca in via Guelfa. Insomma nasce in una porzione vivace di Firenze un percorso gastronomico dedicato al mangiare buono e sano. Ma torniamo alla pizza, che più ci sta a cuore, e cerchiamo di capire i motivi che spingono sia i turisti che i fiorentini a riempire dal mattino fino a tarda sera il locale. Della vocazione biologica abbiamo già detto; della godibilità del risultato finale dovremmo far dire agli avventori: nel mezzo ci sono l’uso di farina Petra 3 dell’omonimo mulino, la lievitazione naturale tra le 24 e le 36 ore, un’idratazione al 70/80%, la regìa degli impasti affidata a Michele Viceconte, l’uso di ingredienti di provata qualità (soprattutto toscani e senza conservanti), il forno a legna.

In carta una decina le pizze classiche, alcune delle quali con un tocco particolare di originalità, come la Bella Napoli con fiori del cappero e acciughe all’uscita. Il mercoledì sera tocca agli impasti speciali a base di farro, kamut integrale e mix di cinque cereali. Giovedì invece sono di scena le pizze gourmet vegane con mozzarella di riso. Non mancano nemmeno le serate a tema, dedicate a un ingrediente in particolare, a un personaggio ospite o a un’occasione speciale: chi ha la fortuna di esserci può assaggiare così ad esempio la pizza con salmone o tonno affumicato, con base di stracciatella aromatizzata al basilico o caprino all’arancia e tante altra ancora, dove comunque però la fantasia creativa non va mai oltre il buon senso che tutela la tradizionalità della vera pizza. A corredo, ricca carta delle birre, tutte artigianali, molte anch’esse bio.

2018-10-23T15:26:53+00:0023 ottobre 2018|News, Pizzaioli residenti|