LA BIENNALE ENOGASTRONOMICA

La Biennale2018-07-12T15:12:01+00:00

Se potessi mangiare una idea avrei fatto la mia rivoluzione (G.Gaber)

 

Biennale Enogastronomica è un appuntamento che si rinnova ogni due anni e fotografa lo stato attuale dell’enogastronomia, con occhio attento e curioso verso ciò che cambia e si rinnova nel comparto food&beverage. Un’occasione di incontro e di scambio tra addetti al settore e pubblico, per capire le nuove tendenze del gusto.

Nata come biennale enogastronomica fiorentina nel 2008, è cresciuta negli anni fino ad acquistare carattere nazionale, giungendo alla sua sesta edizione. Da manifestazione destinata a un pubblico finale di appassionati e golosi diventa quest’anno anche manifestazione per gli operatori, con l’intera giornata del lunedì dedicata al B2B tra produttori e operatori del settore enogastronomico.

L’edizione 2018 vuole anche caratterizzarsi come l’edizione dinamica e accessibile.

Dinamica: la biennale 2018 avrà una unica sede alla Fortezza da Basso dove coesisteranno ben sei aree tematiche per una 4 giorni densa di attività ed eventi in contemporanea nelle diverse aree. Sarà il pubblico il vero protagonista delle attività, grazie alle numerose degustazioni guidate, i focus masticabili,  le rubriche La voce del Consorzio, gli workshop di Piazza della Pizza. Attività volutamente molto più numerose delle edizioni precedenti,  proprio per dare la possibilità a un numero sempre maggiore di persone di poter fruire dei vari appuntamenti.

Accessibile: “sono stato alla Biennale e domani ci ritorno!” Ecco l’obiettivo:  far vivere al pubblico tutti e i 4 giorni di biennale. Per questo non ci sarà alcun biglietto di ingresso, proprio per creare un momento di educazione enogastronomica accessibile e fruibile per tutti, più volte al giorno, più giorni consecutivi.

Tra le altre novità: Piazza della Pizza, un’area tematica dedicata esclusivamente alla pizza d’autore, con i più grandi maestri pizzaioli quali interpreti della rivoluzione gastronomica in atto, che sta coinvolgendo in particolar modo Firenze, tanto da venir definita la Nuova Capitale della Pizza.

Nell’edizione 2018 tanto spazio al vino e alla birra, come mai prima d’ora. Ben 200 aziende vinicole tra singole e Consorzi, e oltre 20 birrifici artigianali presenti alle degustazioni e agli stand di assaggio.

E ancora tanti i focus masticabili sui prodotti alimentari e la grande novità dei Table chef. Superato il concetto dei cooking show, l’incontro con i grandi chef stellati italiani sarà proprio a tavola per rendere vera e possibile l’esperienza gastronomica.

 

Certo che le idee si possono mangiare, anche crude.
E hanno un buon potere saziante.
E che la festa abbia inizio!

 

Direttore artistico della manifestazione: Leonardo Romanelli