FIGURE CACINE

Focus masticabile SAB 17/11 ore 17.30. Prenota qui

Il focus masticabile interamente dedicato al formaggio.

Dietro ogni formaggio c’è un pascolo

D’un diverso verde sotto un diverso cielo

(..)

Ci sono diversi armenti con le loro stabulazioni e transumanze;

ci sono segreti di lavorazione tramandati nei secoli.

Italo Calvino

 

Si fa presto a dire pecorino toscano: toscana + latte di pecora = bontà. Ma non facciamo di tutta un’erba un pascolo, potremmo dire. Di pecorini in Toscana ce ne sono diversi, per provenienza e area di pascolo, stagionatura, affinamento. E allora prima di fare una figura cacina a parlare o sbagliare nell’acquisto, facciamo un poca di chiarezza non solo mentale, ma soprattutto gustativa. Impariamo a riconoscere un pecorino toscano DOP, a distinguere un pecorino a pasta tenera, da uno a pasta dura, quello ottenuto da caglio vegetale e tante piccole rarità come il Lischeto DOP e il marzolino di Lucardo. In questo bellissimo focus masticabile tutto toscano, sapientemente guidato dal Dr. Roberto Funghi. possiamo conoscere i produttori e assaggiare i loro prodotti.

L’appuntamento è in Aula Magna (nome certamente non dato a caso) nel Padiglione Arsenale di Fortezza da Basso. Le aziende di cui i prodotti in degustazione:

Formaggi Busti

Caseificio di Manciano

Il Fiorino

Caseificio Matteassi

Fratelli Sanna

Balze volterranee – Giovanni Cannas

Caseificio Bacciotti

Podere Paugnano – Giovanna Porcu

Corzano e Paterno

 

Condotto e diretto da Roberto Funghi: agronomo e dottore di ricerca, consulente in caseifici di aziende agricole toscane, relatore ONAF.

2018-11-03T15:20:46+00:0003 novembre 2018|Focus masticabili, News|